giovedì 26 aprile 2018

Miguel Osuna - CONTINUUM

Titolo: CONTINUUM
Artista: Miguel Osuna
Residenza di artista in Napoli
Curatore: Cynthia Penna
Organizzatore: ART1307
Patrocinio: Consolato Generale Stai Uniti d’America di Napoli
Sede: Villa di Donato, P.zza S. Eframo Vecchio, Napoli
Opening: 16 maggio 2018, ore 18
Durata: dal 16 maggio al 10 giugno 2018

La continuità di un gesto che condensa la continuità della storia di Napoli dalle sue origini greche ai nostri giorni. Una continuità che si esplicita in una stratificazione e che Osuna ha voluto rappresentare con il suo gesto espresso con grafite, penna stilo, penna biro, pennelli e spatole.
Una continuità gestuale che caratterizza la sua arte da molti anni e che si è allineata alla continuità della storia della città; anzi si è fusa con essa e ben ha interpretato quel flusso ininterrotto di storia e di storie, di leggende, di parola detta e trasmessa e recitata e cantata che rappresenta senza alcun dubbio lo spirito di questa città. Una fluidità di parola e di musica, di fisicità, di danza e di movimento. Il mare è fluido e racconta storie, porta con sé il vissuto di popoli che lo hanno attraversato e continuano a farlo oggi nel segno di una speranza. Napoli è una città fluida che non si connota in maniera regolare e ripetuta: una città fluida non tanto nei cambiamenti o nell’accettazione del nuovo, ma di certo nell’accettazione della diversità, della pluralità; fluida perché si adatta e si atteggia costantemente adattandosi agli eventi. Fluida perché accetta il diverso inglobandolo e modificandolo. Fluida perché ogni giorno si reinventa ed ogni giorno non è mai uguale al precedente e non sarà mai uguale ai successivi. Fluida perché tutto può accadere all’improvviso e nulla si modifica istantaneamente. Rimane sempre sè stessa, ma mai uguale a sè stessa. Osuna interpreta tutto ciò con la sua mano che fugge sulla tela in un gesto improvviso e repentino o indugia sulla tela in un gesto preciso, lento, minuzioso. I diversi aspetti della città sono resi attraverso il colore: rosa per le albe, viola per i tramonti, blu per il mare, giallo per l’oro di Napoli.